Schema dei processi

Per leggere le diverse pagine dall'inizio é possibile accedere al titolo di primo livello.

Pulsanti di uso generale: Indice Home Informazioni Help Uscita

Identificazione dei bisogni da soddisfare





Identificazione dei bisogni da soddisfare

Avanti

Attenzione: per usare le funzioni avanzate del corso attiva Javascript sul browser.

Introduzione

"È più facile resistere all'inizio che alla fine"
Leonardo Da Vinci

Avanti

Indietro

Attenzione: per usare le funzioni avanzate del corso attiva Javascript sul browser.

Identificazione dei bisogni da soddisfare (1)

Dietro ad un prodotto o servizio c'è sempre una sua funzione d'uso intesa come forma di utilizzo prevalente o "primaria".

Funzione d'uso di una tazzina di caffè è quella di consentire di bere un caffè avendone mantenuto giusta temperatura ed aroma. Ciò nonostante un caffè si può benissimo bere in un bicchiere di plastica usa e getta ed, all'occorrenza, persino in un bicchiere di vetro per acqua. Allo stesso tempo una tazzina da caffè può persino utilizzarsi come portauovo.

Un fatto certo è che quell'oggetto è comunemente chiamato tazzina da caffè e non tazzina da uovo.

Avanti

Indietro

Attenzione: per usare le funzioni avanzate del corso attiva Javascript sul browser.

Identificazione dei bisogni da soddisfare (2)

Uomo che prtesenta un progetto ai colleghi

Bisogna inoltre riflettere anche su chi c'è dietro la tazzina e sull'occasione in cui si utilizza. Se si tratta di una tazzina per le "occasioni" sarà allora elegante e pregiata . bisogni "secondari" che c'entrano poco con la degustazione del caffè.

Primari o secondari che siano, quale ricaduta di un bisogno vi è un motivo di acquisto di un prodotto o di fruizione di un servizio.

Avanti

Indietro

Attenzione: per usare le funzioni avanzate del corso attiva Javascript sul browser.

Identificazione dei bisogni da soddisfare (3)

Consulente e potenzialòi acquirenti

Mettere su una iniziativa imprenditoriale significa cogliere e sistematicizzare i bisogni primari e secondari dell'utenza a cui vogliamo rivolgerci.

Una parte non irrilevante delle opportunità di successo deriva proprio dalla possibilità di soddisfare bisogni attualmente insoddisfatti o solo parzialmente soddisfatti.

Ciò può portare alla creazione di servizi o prodotti con caratteristiche specifiche (es. di tazzine con il calibro e l'incurvatura simili a quelle delle uova) oppure alla definizione di modalità specifiche di comunicazione su prodotti/servizi preesistenti (es. confezione di tazzine a forma di portauovo).

Avanti

Indietro

Attenzione: per usare le funzioni avanzate del corso attiva Javascript sul browser.

Identificazione dei bisogni da soddisfare (4)

Donna al computer

L'identificazione dei bisogni da soddisfare non è indipendente dalla identificazione dell'utenza di riferimento.

In certi casi la messa a fattor comune di bisogni insoddisfatti può portare all'identificazione di un determinato segmento di clientela.

In altri casi, a partire da una clientela predeterminata, può emergere la messa a punto di prodotti/servizi tarati per soddisfare dei bisogni sino ad allora non soddisfatti o non percepiti.

Avanti

Indietro

Attenzione: per usare le funzioni avanzate del corso attiva Javascript sul browser.

bisogni primari e secondari

L'idea imprenditoriale deve solo concentrarsi sugli aspetti secondari perché
sono gli elementi caratterizzanti del prodotto / servizio.


Avanti

Indietro

Attenzione: per usare le funzioni avanzate del corso attiva Javascript sul browser.

Mercato di riferimento

Il mercato di riferimento condiziona il prodotto/servizio in quanto


Avanti

Indietro

Attenzione: per usare le funzioni avanzate del corso attiva Javascript sul browser.

Sintesi

Indietro

Attenzione: per usare le funzioni avanzate del corso attiva Javascript sul browser.

Strumenti

Principali funzioni: Torna indietro Fine della pagina. Per riascoltarla torna al titolo.

Normativa

Principali funzioni: Torna indietro Fine della pagina. Per riascoltarla torna al titolo.

Fonti

[null]
Principali funzioni: Torna indietro Fine della pagina. Per riascoltarla torna al titolo.

Glossario

Principali funzioni: Torna indietro Fine della pagina. Per riascoltarla torna al titolo.

Riepilogo



Confermi l'uscita da questa sessione di lavoro?

Principali funzioni: Torna indietro

Per confermare l'uscita, chiudi la finestra o digita Alt-F4. Fine della pagina. Per riascoltarla torna al titolo.

Istruzioni per l'uso

I comandi di navigazione

Questo corso ha una struttura sequenziale che permette di seguire facilmente il flusso di informazioni multimediali (testi, immagini, filmati, animazioni) e prove di verifica con pochissimi comandi.


Pulsante 'Indietro' Pulsante 'Avanti' I pulsanti "Indietro" e "Avanti" consentono di scorrere le pagine. Se il pulsante "Avanti" non é visibile, a meno che non si tratti dell'ultima pagina, nella schermata ci sono certamente indicazioni su come proseguire.
Da alcune pagine, tramite collegamenti ipertestuali, si possono raggiungere voci di glossario e altri documenti di approfondimento. Questi collegamenti sono preceduti da piccole icone come queste: Icona degli Approfondimenti e Icona del glossario.


'Continua' tab Il pulsante "Continua" permette di tornare al punto in cui il corso é stato precedentemente interrotto, mantenendo traccia delle pagine visitate e dei test completati (con il rispettivo punteggio).
Se il pulsante non compare, é necessario riprendere il corso dall'inizio.
'Strumenti' tab 'Normativa' tab 'Link' tab 'Glossario' tab I pulsanti "Strumenti", "Normativa" "Link" e "Glossario" permettono di accedere a pagine che contengono approfondimenti e documentazione di riferimento.

Pulsante 'Home' Il pulsante "Home" consente di raggiungere direttamente la pagina iniziale ("home page"), che contiene una scheda sintetica del corso.


Pulsante 'Indice' Il pulsante "Indice" consente di raggiungere direttamente l'indice del corso. Da qui puó essere possibile accedere alle diverse pagine.
Un segno di spunta compare accanto a ogni pagina visitata Segno di spunta.


Pulsante 'Help' Il pulsante "Help" consente di accedere alla pagina delle istruzioni (questa!), che contiene indicazioni sulle diverse funzioni e sui comandi.


Pulsante 'Informazioni' Il pulsante "Informazioni" consente di accedere alla pagina con informazioni sugli autori. Equivale ai titoli di coda di un film (credits).


Pulsante 'Torna' Il pulsante "Torna" serve a tornare indietro. Il suo funzionamento é differente a seconda dei casi:

  • Nelle pagine di Help, di Informazione, di Glossario o negli altri Approfondimenti, torna alla pagina chiamante.
  • Nelle pagine con contenuti teorici, torna all'ultimo test effettuato o alla pagina di riepilogo.

I comandi per le esercitazioni e i test


Pulsante 'Verifica' Il pulsante "Verifica" permette di controllare l'esito di un test e di assegnare i relativi punteggi.
Senza premere questo pulsante, il test non é considerato valido.


Pulsante 'Studia' Il pulsante "Studia" permette di collegare un test alle pagine che contengono le necessarie conoscenze teoriche.
Dopo un errore, l'accesso a queste pagine puó essere reso obbligatorio: é un modo per facilitare la prosecuzione dell'attivitá.
In molti casi, la pagina collegata da questo pulsante varia a seconda dell'errore commesso (se sono stati commessi piú errori, il sistema tiene conto del primo).

I comandi per gestire l'interfaccia e la multimedialitá


Pulsante 'Ingrandisci' Pulsante 'Rimpicciolisci' I pulsanti "Ingrandisci" e "Rimpicciolisci" permettono di modificare a piacere le dimensioni dei caratteri del testo.
Senza limiti.


Pulsante 'Zoom' Il pulsante "Zoom" permette di scegliere tra due possibili dimensioni della schermata, per adattarle a quelle del monitor.
Il pulsante é attivo solo all'inizio del corso, fino a quando non si comincia a navigare per le diverse pagine.


Pulsante 'Attiva audio, video e animazioni' Pulsante 'Disattiva audio, video e animazioni' Il pulsanti "Attiva/disattiva audio, video e animazioni" permettono di attivare o disabilitare tutti i contenuti multimediali: suoni, filmati, animazioni Flash, ecc.
Tuttavia, alcuni brevi suoni particolarmente importanti (quelli che accompagnano i messaggi) sono sempre abilitati.

Le funzioni per l 'accessibilitá


Oltre agli accorgimenti previsti dalla normativa vigente (legge 4 del 2004), sono presenti molte funzioni per facilitare al massimo l'accessibilitá dei contenuti.
In particolare:

  • Per ogni pagina é sempre presente, anche quando non é visibile, un titolo di primo livello che consente di tornare velocemente a inizio pagina attraverso i comandi del lettore di schermo.
  • Sono presenti comandi nascosti per disattivare fin dall'inizio i componenti audio, video e le animazioni che potrebbero interferire con i lettori di schermo.
  • Anche quando sono disabilitati, i contenuti multimediali si possono attivare, pagina per pagina, con comandi nascosti che permettono di procedere solo dopo aver terminato l'esplorazione della pagina.
  • I pulsanti di navigazione sono replicati da comandi nascosti attivi nelle diverse pagine.
  • Per le pagine il cui contenuto essenziale é costituito da animazioni interattive (come i test che prevedono il trascinamento di oggetti, chiamati anche "drag and drop"), il sistema passa automaticamente alle pagine alternative se verifica che i contenuti multimediali sono disabilitati o se non é installato il plugin Flash.

Principali funzioni: Torna indietro Fine della pagina. Per riascoltarla torna al titolo.

Credits

Questo corso é stato sviluppato da Conform e Prism.

In collaborazione con Glaux.

Copyright 2006 Conform.

Principali funzioni: Torna indietro Fine della pagina. Per riascoltarla torna al titolo.

Indice

Principali funzioni: Torna indietro Fine dell'indice. Per riascoltarlo torna al titolo.